Accesso ai servizi

I murales naturalistici di Crava

I murales naturalistici di Crava


Passeggiando nel centro di Crava è possibile ammirare, sulle facciate di alcune abitazioni, i “murales naturalistici” raffiguranti alcuni esemplari di uccelli ospiti dell’Oasi: l’airone cenerino, l’airone rosso, le cicogne, il cardellino, le rondini, l’upupa, il gufo ecc.
Si tratta di un’iniziativa avviata nel 2002 in collaborazione con la LIPU, l’Oasi di Crava-Morozzo , consistente nella realizzazione di una serie di dipinti sui muri (murales) di alcune case del capoluogo Crava, aventi come soggetto l’ambiente e l’avifauna della vicina oasi naturalistica Crava-Morozzo.
L’iniziativa ha molteplici scopi, fra i quali: promuovere la presenza dell’oasi, diffondere una mentalità di rispetto per l’ambiente, coinvolgere i giovani nell’approfondimento delle tematiche ambientali, rendendoli protagonisti ed offrendo loro un’opportunità di farsi conoscere, abbellire il borgo di Crava.
Attualmente i murales sono circa una settantina e sono stati realizzati da giovani artisti locali e dagli allievi della Accademia di Belle Arti di Cuneo