Accesso ai servizi

COME FARE PER

TASI ANNO 2017

Descrizione:
Le aliquote TASI e le modalità di pagamento dell’imposta sono rimaste invariate rispetto al 2016. ALIQUOTA DI BASE: uno per mille con esclusione degli immobili destinati ad abitazione principale e relative pertinenze, sempre che non si tratti di categorie catastali di lusso cioè da A/1,A/8 e A/9; Nel caso in cui l’unità immobiliare sia occupata da un soggetto diverso dal possessore, l’occupante versa la TASI nella misura del 30 per cento del tributo complessivamente dovuto, la restante parte (70 per cento) è dovuta dal titolare del diritto reale sull’unità immobiliare. In caso di detenzione temporanea di durata non superiore a sei mesi nel corso dello stesso anno solare, la TASI è dovuta soltanto dal possessore dei locali.

Come Fare:
Dal 2016 la TASI non è più dovuta da parte del possessore e dell’utilizzatore, per le unità immobiliari adibite ad abitazione principale, ad eccezione di quelle classificate nelle categorie catastali A/1, A/8 e A/9.

Dove Rivolgersi:
Ragioneria, Imu, Tasi (vedi dettaglio e orario di apertura)

Documenti allegati:
File pdfAliquote TASI per l'anno 2017 (35,92 KB)